MESSAGGI DAL CIELO

«Dai messaggi ricevuti da Mons. Ottavio Michelini
Il mondo e la stessa mia Chiesa hanno raggiunto un tale livello di pervertimento morale e spirituale non più tollerabile dalla Divina Giustizia. -- QUESTA GENERAZIONE CHE HA SUPERATO OGNI MISURA DEL PECCATO RICHIEDE LA MIA SANTA GIUSTIZIA, BUSSA ALLA PORTA DELLA MIA IRA E IO HO CEDUTO IL BRACCIO DELLA MIA GIUSTIZIA A TUTTA LA CREAZIONE.
-----------------------------------
La signora Luz de Maria de Bonilla è originaria dell'America Latina, sposata con figli, e già da più di 20 anni riceve messaggi da nostro Signore Gesù e dalla nostra Santissima Madre Maria, offrendo insegnamento, profetizzando e avvertendo a proposito di avvertimenti drammatici per l'umanità.
-------------------------------
La Mia Legge è una, la stessa di ieri, di oggi e di sempre. I Miei Comandamenti non devono essere riformati, i Miei Comandamenti devono essere rispettati dal Mio Popolo. La Mia Legge è Una, come Una è la Mia Parola ed Una è la Sacra Scrittura. Non la dovete trasgredire, questo significherebbe che il Mio Popolo si solleva contro di Me. Dai messaggii a Luz de Maria : 18 Febbraio - 2015
---------------------------------------------
Per questo, il firmamento vi farà conoscere l’arrivo del preludio dell’Avvertimento: VEDRETE UN GRANDE SEGNO NEL CIELO, non vi danneggerà fisicamente, anche se l’impatto sarà grande, perché nell’oscurità, il cielo si illuminerà come mai era successo e come mai lo avete visto. Gli uomini di tutto il mondo sentiranno, vedranno e vivranno in una grande incognita, sapendo che questi segni anticipano l’Avvertimento. Messaggio del 25 Ottobre 2015 a Luz de Maria .
----------------------------------------------------------------------

ILDECALOGO NON È UN’INVENZIONE DELL’UOMO, È VOLONTÀ DIVINA.

Il male ha catturato prede importanti, tra le quali alcuni dei Miei Consacrati, per fare in modo che guidino i Miei verso l’abisso.Figli, poiché vi manca la conoscenza della Divina Volontà, andate avanti in continua oscillazione, andate da una parte all’altra, per poi rimanere ancorati nella disobbedienza, poiché seguite il male.

Leggi dal sito Ufficiale L' Articolo dato a Luz De Maria il 30 Dic. 2016 dà Gesù
(1) Il Grande Avvertimento di Dio all’umanità, leggere…
Leggiamo dal sito italiano





mercoledì 12 febbraio 2014

«Il mondo e la stessa mia Chiesa hanno raggiunto un tale livello di pervertimento morale e spirituale non più tollerabile dalla Divina Giustizia.

LE TRIBOLAZIONI CHE PRECEDERANNO L’ERA DI PACE




Dai messaggi ricevuti da Mons. Ottavio Michelini che riguardano il futuro del mondo e della Chiesa. Come potrete osservare, sono prevalentemente di carattere apocalittico, in molti di essi si parla esplicitamente di castighi e di catastrofi.
E’ importante precisare che gran parte di queste profezie sono probabilmente condizionate, cioé il fatto che si compiano realmente dipenderà dalla risposta degli uomini agli appelli del Cielo. Qualsiasi castigo e qualsiasi calamità naturale possono essere evitati, o quanto meno attenuati con la conversione, la preghiera e la penitenza, per questo dobbiamo impegnarci anche noi in questo senso, essendo di esempio e sprone anche per gli altri.In ogni caso anche se dovessero attenderci tempi di tribolazione, non dobbiamo avere paura, non dobbiamo vivere con apprensione l’attesa del futuro. Dobbiamo aver fiducia in Dio, affidandoci alla materna protezione di Maria Santissima, lasciando che sia lei a guidarci alla meta: il tempo della pace. In uno de messaggi ricevuti da Mons. Michelini la Madonna ha detto: “Io, Regina delle Vittorie, proteggerò tutti coloro che, sensibili ai miei richiami, mi avranno invocata con la preghiera a Me cara? Io vigilerò, nel momento della prova, sulle famiglie e sulle persone che mi sono rimaste fedeli”.
 
 

 ------------------------------------------------------------------------
 
Le persecuzioni
«I figli della mia predilezione saranno più degli altri presi di mira e fatti bersaglio di una feroce persecuzione, ma essi di nulla debbono temere, nell’ora della prova Io sarò in loro.Io, che sono la Sapienza, la Misericordia, l’Amore ma anche l’Onnipotenza saprò piegare le oscure manovre ed il folle orgoglio di Satana e delle sue legioni in un trionfo della mia Chiesa purificata.Guai a coloro, figlio mio, che si rifiutano di vedere! Basta un atto di sincera umiltà per permettere alla Luce di filtrare nei loro animi.
Stolti ed insensati se si ostinano a resistere all’Amore che li vuole salvi. Non sanno e non pensano a ciò che rinunciano? Non sanno e non pensano a quello a cui vanno incontro? Ecco, figlio mio, come molto buio si è fatto nella mia Chiesa.
La terra è luogo di esilio, l’Umanità intera è in marcia verso l’Eternità. [...]
Io voglio la mia Chiesa: una e santa, pura e splendente della mia Dottrina e non divisa dagli eretici in perenne contrasto tra di loro. E così sarà dopo la purificazione vicina.Io ho trionfato, come già ti dissi, nella sofferenza e nel dolore e così pure sarà per la mia Chiesa.
Ho conosciuto ore di tenebre, ho conosciuto violenze e umiliazioni di ogni genere. Io pure ho gridato: “Padre, Padre mio, perché mi hai abbandonato?”. Questo grido lo innalzeranno al Cielo molti miei figli nel colmo della loro passione.
Ma può Dio, che è Amore, abbandonare i suoi figli che li ha amati e li ama dall’eternità.La donna nel parto geme, ma poi gioisce perché ha dato alla luce un figlio.E’ tempo che il grano gettato nel seno della terra marcisca, per poi dare molto frutto.E’ prossima l’ora in cui la mia Chiesa gemerà nella feroce ed inaudita persecuzione per poter rinascere Una, Pura, Santa ed Immacolata.Sarà la madre dei popoli che si raccoglieranno sotto le sue ali e nella pace e nella giustizia, sarà maestra e guida sicura per tutti gli uomini di buona volontà.
Ecco perché ti dico: urge fare presto Voglio che Vescovi e Sacerdoti si preparino nell’umiltà e nella penitenza nella preghiera che deve essere unanime. Non abbiano a dimenticare che alla mia Passione seguì la mia Risurrezione.». (Messaggio di Gesù del 2 novembre 1975)
«Il mondo e la stessa mia Chiesa hanno raggiunto un tale livello di pervertimento morale e spirituale non più tollerabile dalla Divina Giustizia. Questa giustizia divina (già in corso) si manifesterà sempre più lasciando in balia di sé stessi, mondo e chiesa, i quali venendo a mancare l’assistenza divina, saranno maggiormente tiranneggiati dalle orde oscure e malvagie dell’inferno, che non trovando ostacoli dall’Onnipotenza divina, sfogheranno il loro sadismo perfido ed inumano su tutto e su tutti; si moltiplicheranno gli attentati alle chiese, le profanazioni di persone o cose sacre, scorrerà sangue, sangue, sangue. Ecco figlio mio perché già oggi assistete a fatti così gravi così inumani, così selvaggi, per cui sovente vi domandate come è possibile arrivare a questi eccessi.». (Messaggio di Gesù del 5 maggio 1977)
della mia predilezione saranno più degli altri presi di mira e fatti bersaglio di una feroce persecuzione, ma essi di nulla debbono temere, nell’ora della prova Io sarò in loro.Io, che sono la Sapienza, la Misericordia, l’Amore ma anche l’Onnipotenza saprò piegare le oscure manovre ed il folle orgoglio di Satana e delle sue legioni in un trionfo della mia Chiesa purificata.Guai a coloro, figlio mio, che si rifiutano di vedere! Basta un atto di sincera umiltà per permettere alla Luce di filtrare nei loro animi.


Stolti ed insensati se si ostinano a resistere all’Amore che li vuole salvi. Non sanno e non pensano a ciò che rinunciano? Non sanno e non pensano a quello a cui vanno incontro? Ecco, figlio mio, come molto buio si è fatto nella mia Chiesa.

La terra è luogo di esilio, l’Umanità intera è in marcia verso l’Eternità. [...]

Io voglio la mia Chiesa: una e santa, pura e splendente della mia Dottrina e non divisa dagli eretici in perenne contrasto tra di loro. E così sarà dopo la purificazione vicina.Io ho trionfato, come già ti dissi, nella sofferenza e nel dolore e così pure sarà per la mia Chiesa.

Ho conosciuto ore di tenebre, ho conosciuto violenze e umiliazioni di ogni genere. Io pure ho gridato: “Padre, Padre mio, perché mi hai abbandonato?”. Questo grido lo innalzeranno al Cielo molti miei figli nel colmo della loro passione.

Ma può Dio, che è Amore, abbandonare i suoi figli che li ha amati e li ama dall’eternità.La donna nel parto geme, ma poi gioisce perché ha dato alla luce un figlio.E’ tempo che il grano gettato nel seno della terra marcisca, per poi dare molto frutto.E’ prossima l’ora in cui la mia Chiesa gemerà nella feroce ed inaudita persecuzione per poter rinascere Una, Pura, Santa ed Immacolata.Sarà la madre dei popoli che si raccoglieranno sotto le sue ali e nella pace e nella giustizia, sarà maestra e guida sicura per tutti gli uomini di buona volontà.

Ecco perché ti dico: urge fare presto Voglio che Vescovi e Sacerdoti si preparino nell’umiltà e nella penitenza nella preghiera che deve essere unanime. Non abbiano a dimenticare che alla mia Passione seguì la mia Risurrezione.». (Messaggio di Gesù del 2 novembre 1975)

«Il mondo e la stessa mia Chiesa hanno raggiunto un tale livello di pervertimento morale e spirituale non più tollerabile dalla Divina Giustizia. Questa giustizia divina (già in corso) si manifesterà sempre più lasciando in balia di sé stessi, mondo e chiesa, i quali venendo a mancare l’assistenza divina, saranno maggiormente tiranneggiati dalle orde oscure e malvagie dell’inferno, che non trovando ostacoli dall’Onnipotenza divina, sfogheranno il loro sadismo perfido ed inumano su tutto e su tutti; si moltiplicheranno gli attentati alle chiese, le profanazioni di persone o cose sacre, scorrerà sangue, sangue, sangue. Ecco figlio mio perché già oggi assistete a fatti così gravi così inumani, così selvaggi, per cui sovente vi domandate come è possibile arrivare a questi eccessi.». (Messaggio di Gesù del 5 maggio 1977)